Clinica Veterinaria Appia 24 Ore Pronto Soccorso h24
PRONTO SOCCORSO h24

Orario ambulatoriale

Da lunedì a venerdì
9-13,30
15-19,30
Sabato
9-13,30
15-18

Tel: 06 7182718
veterinariaappia@gmail.com

Via al Quarto Miglio 13
00178 Roma

Vaccinazione

I protocolli vaccinali sono procedure essenziali e rigorose che vanno seguite alla lettera per garantire il massimo della protezione possibile
riguardo i più pericolosi agenti infettivi.
Infatti le malattie per cui si vaccinano cani e gatti sono malattie spesso mortali nel primo anno di età, e comunque molto gravi in età adulta.

Non dimentichiamoci che i protocolli vaccinali a tappeto hanno garantito anche nell’uomo la scomparsa di alcune malattie mortali come la
tubercolosi.
Sia per cani che per gatti tali procedure non possono iniziarsi prima dei 60 giorni di vita del nostro piccolo amico, perché altrimenti avremmo
delle interferenze con gli anticorpi materni e una incompetenza immunitaria.

Al momento dell’acquisto e dell’arrivo del nuovo animale la prima cosa da fare è una prima visita veterinaria, in cui si valuta lo stato del
cucciolo e si pianificano i primi interventi. La prima importantissima cosa è rappresentata dall’analisi delle feci, su campioni di due o tre
defecazioni, per individuare e quindi combattere i parassiti che di solito ospitano i nostri cuccioli. Solo dopo questa indagine sarà possibile
intraprendere un piano profilattico.

I protocolli sono diversi per cane e gatto, e sono diversi da paziente a paziente; in modo semplice si possono così riassumere:

  • cane: tre interventi vaccinali a distanza di 3 settimane l’uno dagli altri, e in seguito richiami ogni 6 o 12 mesi per tutta la vita del paziente
  •  gatto: sono 2 interventi vaccinali a distanza di 3 settimane l’uno dall’altro, e in seguito richiami annuali per tutta la vita del gatto.<br/

Altre vaccinazioni sono disponibili per cane (come ad esempio contro la Leishmaniosi) e per gatto (come la vaccianazione contro la FELVFeline
Leukemia Virus) che vanno discusse singolarmente per ogni paziente.